Non servono super poteri per salvare una vita. Basta una firma!

Questo lo slogan della straordinaria settimana che A.N.E.D. ha trascorso al Lucca Comics and Games, ospite dell’iniziativa del Centro Nazionale Trapianti, che ha allestito una mostra fumettistica interamente dedicata alla donazione di organi, cellule e tessuti.

L’edizione 2019 del festival, che si interrogherà su cosa ci faccia “essere umani”, ha ospitato, infatti, “Becoming Human: Be a Hero. Donatori: straordinariamente umani, semplicemente eroi”, una mostra dedicata alle campagne di comunicazione sociale nazionali e internazionali per la promozione della donazione, che hanno come soggetti e testimonial personaggi dei fumetti e supereroi.

Un’immagine della campagna ‘Diamo il meglio di noi’ promossa dal Centro Nazionale Trapianti

L’iniziativa è parte della campagna nazionale su donazione e trapianto di organi e tessuti “Diamo il meglio di noi”, promossa dal Ministero della Salute e dal Centro nazionale trapianti in collaborazione con le associazioni di settore, tra cui A.N.E.D..

Salvare la vita degli altri è una prerogativa dei supereroi con i loro superpoteri“, ha spiegato il direttore del CNT, il Dott. Massimo Cardillo. “Quello che molti non sanno è che tutti abbiamo il potere di diventare il supereroe di qualcuno dicendo sì alla donazione di organi, tessuti e cellule, per esempio dichiarando la propria volontà positiva al momento del rinnovo della carta d’identità o firmando una dichiarazione. È una scelta che hanno già compiuto oltre sei milioni di cittadini italiani e che ogni anno permette di salvare quasi 3.500 vite grazie ai trapianti. E i più generosi sono i giovani: se in generale la percentuale dei favorevoli alla donazione è del 66%, tra i 18-30enni supera l’86%“.

Il Dott. Luigi Capotondo, il fumettista Giorgio Cavazzano e il Dott. Alessandro Capitatini, durante l’inaugurazione della mostra

A.N.E.D. ha partecipato all’ inaugurazione del 30 ottobre, presieduta da uno dei più importanti fumettisti italiani, l’autore Disney Giorgio Cavazzano, celebre disegnatore di Paperino, che – nell’occasione – ha sottoscritto la sua dichiarazione alla donazione di organi. 

Presenti all’evento il Dott. Alessandro Capitanini e il Dott. Luigi Capotondo, entrambi nefrologi, che da anni sono vicini ad A.N.E.D. e alla sua mission a sostegno dei pazienti.

Mi ha molto colpito il breve discorso introduttivo del maestro Cavazzano – ricorda il Dott. Capotondo – parlando dei donatori di organi, e di tutti gli operatori che contribuiscono alla complessa riuscita di un trapianto, ha parlato di ANGELI! Credo, inoltre, che il mondo dei comics, dei videogiochi e dei media in generale, sia un formidabile strumento per sensibilizzare fin dalla prima età scolare i giovani alla conoscenza e e alla disponibilità alla donazione”

 

 

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

ANED

Associazione Nazionale Emodializzati
Dialisi e Trapianto Onlus
Via Hoepli 3,
20121 Milano MI

tel: 02.8057927 fax: 02.864439
email: segreteria@aned-onlus.it

C.F. 80101170159