Mappa dei Centri Dialisi Italiani

Questa mappa rappresenta un utile riferimento per il personale sanitario e per i pazienti che hanno la necessità di spostarsi per motivi familiari, di studio, di lavoro o vacanza.

SERVE AIUTO? CONTATTA I NOSTRI COMITATI REGIONALI

Nel caso in cui avessi difficoltà nel trovare e/o contattare i Centri Dialisi della tua Regione, non esitare a contattare i nostri Comitati Regionali, i quali sono a disposizione per rispondere alle tue domande, aiutarti nel contattare i Centri Dialisi e, se necessario, intervenire per risolvere problemi legati al tuo Centro o ad altri servizi associati sul Territorio Regionale. Puoi trovare i riferimenti dei nostri Comitati Regionali a questo link: https://www.aned-onlus.it/comitatiregionali/

Se utilizzate questa mappa per cercare un posto dialisi per i Vostri viaggi o vacanze tenete presente che:  I “Centri Assistenza Limitata” (CAL), di regola, non hanno la presenza continuativa del medico, ma di solo personale infermieristico e ricevono, quindi, solo pazienti clinicamente stabili e senza complicanze;  Per accedere ai Centri privati è indispensabile informarsi preventivamente se la struttura sia accreditata dal Servizio Sanitario Nazionale e se l’accesso sia diretto (in sostanza, se tutte le pratiche amministrative siano espletate direttamente da loro e non venga richiesto nessun esborso al paziente). In caso contrario, è indispensabile chiedere con esattezza la tariffa applicata per ogni trattamento dialitico. Occorre, inoltre, farsi inviare un preventivo su carta intestata del Centro, che dovrete portare, unitamente alla richiesta del Vostro medico, alla Vostra Azienda Sanitaria, per ottenere per iscritto l’impegno al rimborso delle spese; si tratta di adempimenti importanti, perché, in alcune Regioni, il rimborso viene concesso solo dietro presentazione di dichiarazione di indisponibilità ad accoglierVi da parte della struttura pubblica più vicina alla località da Voi scelta.

Una volta dotati dell’autorizzazione preventiva dell’Azienda Sanitaria, al Vostro ritorno a casa potrete avanzare la richiesta di rimborso della somma spesa; rimborso che, in molte Regioni, è solo parziale.

La stessa prassi per l’accesso ai Centri accreditati deve essere seguita nel caso in cui una struttura pubblica possa accogliervi solo in turni ad attività “libero professionale”.

Per quanto riguarda le eventuali spese di trasporto sostenute per recarvi ad effettuare la dialisi, si ricorda che non esiste un “diritto” a usufruirne fuori dalla propria Azienda Sanitaria o Regione. In particolare, se avete bisogno di trasporto sanitario in lettiga, prima di partire è opportuno raccogliere informazioni precise sia presso la Vostra Azienda Sanitaria competente, sia presso quella del luogo di villeggiatura, per evitare spiacevoli sorprese.

Si raccomanda a tutti di prenotare per tempo e per iscritto, possibilmente almeno 3 o 4 mesi prima, inviando la domanda per posta, mail o via fax. È sempre opportuno chiedere al Centro la conferma delle date di dialisi desiderate, per evitare disguidi; la sola prenotazione telefonica non è consigliabile.

Con la richiesta delle disponibilità, è necessario che Voi indichiate:  se siete positivi o negativi per l’epatite B e C;  il tipo di dialisi che fate (con acetato, bicarbonato, emodiafiltrazione, ecc.), il ritmo e le ore di seduta;  se avete particolari esigenze di filtri o altro;  se utilizzate le eritropoietine. In tal caso accertateVi che siano disponibili o dovrete portarle con Voi.

. PER LA DIALISI VACANZA: IMPORTANTE

Almeno due settimane prima di partire, spedite al Centro che Vi accoglierà una relazione clinica completa, che farete predisporre gentilmente dal Vostro medico di dialisi. Per maggiore sicurezza, si consiglia di telefonare una settimana prima della partenza per avere conferma e disposizioni precise circa il turno fissato e l’orario in cui dovrete presentarvi.

Al momento della partenza, oltre ad una fotocopia (che avrete avuto l’accortezza di fare, per evitare disguidi) della relazione clinica già inviata, ricordate di portare con Voi i risultati degli ultimi esami, la Tessera Sanitaria, l’impegnativa con il numero delle sedute dialitiche e la Vostra consueta terapia.

Per i pazienti in Peritoneale: prima di partire è opportuno informarsi su quale sia l’ospedale più vicino al luogo in cui alloggerete che abbia in cura pazienti in peritoneale e che sia disponibile per un’emergenza. Occorre ricordare, inoltre, di portare con sé una relazione clinica.

Potrete chiedere altresì al vostro Centro Dialisi – naturalmente con congruo anticipo – che le sacche e i materiali per la terapia Vi vengano recapitati, direttamente dalle ditte fornitrici, nel luogo di permanenza invece che al Vostro domicilio abituale.

È opportuno, infine, sottolineare espressamente che ANED non ha diretta esperienza dei Centri Dialisi in elenco; quindi, il fatto che siano indicati in questa mappa, di per sé, non garantisce che chi vi si recherà troverà la stessa cura ed efficienza del proprio Centro. Considerato, inoltre, che gli elenchi sono in continuo aggiornamento ed evoluzione, i dati inseriti potrebbero essere soggetti a variazioni.

Per ultimo, un aspetto delicato da non dimenticare: Voi pazienti sapete che la dialisi è un trattamento indispensabile per la vita, pertanto, se il posto prenotato dovesse venire utilizzato per un altro paziente presentatosi in urgenza, bisognerà accettare il rischio di veder sfumare la vacanza tanto attesa e sognata… Sono eventualità che, purtroppo, si presentano ogni anno e che non si riescono a superare totalmente, anche con la migliore buona volontà di strutture e personale.

Si ringraziano fin da ora tutti coloro che vorranno segnalarci cambi di numeri telefonici, email o aperture di nuovi Centri e comunicarci, al rientro a casa, la loro esperienza e gli eventuali problemi incontrati.

ANED

Associazione Nazionale Emodializzati
Dialisi e Trapianto Onlus
Via Hoepli 3,
20121 Milano MI

tel: 02.8057927 fax: 02.864439
email: segreteria@aned-onlus.it

C.F. 80101170159