WTWG24: un grazie di cuore da ANED!

I Giochi Mondiali Invernali dei Trapiantati 2024, seconda edizione italiana, venti anni esatti dopo la prima edizione del 2004, sono ormai giunti al termine. Esperienza molto positiva quella degli Azzurri, che con 17 medaglie (3 ori, 8 argenti e 6 bronzi) per gli atleti trapiantati, si assestano al settimo posto del Medagliere (su un totale di 21 Paesi partecipanti). A questi vanno aggiunte, inoltre, le 3 medaglie (1 oro, 1 argento e 1 bronzo) conquistate nella categoria dei donatori, che hanno posto l’Italia al quinto posto di questa speciale classifica.

Il Presidente di ANED, Dott. Giuseppe Vanacore, saluta così gli atleti e le atlete giunti da tutto il Mondo per partecipare alla kermesse sportiva: “Durante questa dodicesima edizione abbiamo assistito a imprese straordinarie, a vittorie che vanno ben oltre i risultati sportivi. Ogni discesa, ogni curva e ogni passo è stato un simbolo di resilienza e di forza. Ogni atleta che si è messo in gioco e ha deciso di prendere parte ai WTWG 2024 testimonia che il trapianto è vita, e lo diventa ancor di più quando affiancato all’esercizio fisico e allo sport”.

Continua il Presidente ANED: “Ogni momento dei Giochi ha offerto intense emozioni che non si possono descrivere soltanto con le parole. Straordinari i volontari – oltre 60 – e le Istituzioni che grazie alla loro partecipazione hanno reso possibile organizzare questo Evento straordinario. Continueremo a diffondere il messaggio dell’importanza della donazione, impegnandoci per un futuro in cui sempre più persone possano avere una nuova opportunità di vita”.

Anche il Dr. Massimo Cardillo, Direttore Generale del Centro Nazionale Trapianti, commenta: “Innanzitutto, i miei ringraziamenti vanno alle atlete e agli atleti che sono venuti da tutto il Mondo per testimoniare con la loro presenza ed entusiasmo il potere della donazione e l’efficacia del trapianto. Al di là dei posizionamenti e dei medaglieri di ciascun Paese, i Giochi appena conclusi rappresentano una delle massime espressioni di solidarietà, sportività e salute; valori che vedranno il CNT essere sempre al fianco di ANED”.

ANED e la World Transplant Games Federation ci tengono a inviare un ringraziamento accorato a tutte le persone che hanno reso possibile realizzare, e poi vivere, un evento straordinario: partendo dagli atleti, trapiantati e donatori, che con la loro intraprendenza ed energia hanno reso questa esperienza indimenticabile; passando per i numerosissimi volontari che hanno prestato il loro tempo e impegno a garantire che tutto andasse nel modo migliore; le Istituzioni che, con sensibilità e disponibilità, hanno sostenuto fin dall’inizio ANED e i Giochi stessi; i Professionisti della Ricerca medica e del Trapianto che sono intervenuti come relatori al Convegno Scientifico con la consueta competenza e preparazione; e ultime, ma non meno importanti, le Società, Associazioni e Aziende* che, contribuendo tanto alla progettazione, quanto all’attuazione dell’Iniziativa, hanno dato una spinta significativa alla sua piena riuscita.

A loro e a tutte le persone che sostengono ANED e la popolazione dei malati nefropatici, dializzati e trapiantati, una sola parola: “GRAZIE!

* questa Iniziativa ha usufruito anche del contributo non condizionante di: Chiesi Italia S.p.A.; Flavis; Logofarma S.p.A.; Sapio Life S.r.l.; Avionord S.r.l.; T’a Milano S.r.l.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

ANED

Associazione Nazionale Emodializzati
Dialisi e Trapianto Onlus
Via Hoepli 3,
20121 Milano MI

tel: 02.8057927 fax: 02.864439
email: segreteria@aned-onlus.it

C.F. 80101170159