ASL Roma 4, incontro con le Associazioni di pazienti e i dializzati del Distretto 3

Il Direttore Generale della Asl Roma 4, la Dr.ssa Cristina Matranga, nella mattinata di venerdì 1 marzo, ha incontrato ANED, l’Associazione Malati di Reni e i pazienti in trattamento dialitico presso l’Ospedale Padre Pio di Bracciano, per affrontare il tema dei lavori di ristrutturazione del Reparto, cercare insieme le soluzioni possibili per contenere al massimo il disagio dei pazienti e garantire, comunque, la realizzazione degli interventi entro tempi rapidi.

All’incontro hanno preso parte anche i Sindaci di Bracciano, Anguillara, Trevignano, Canale Monterano e Manziana, che si sono detti pronti a cercare soluzioni volte a sostenere l’Azienda Sanitaria e i pazienti del Servizio Dialisi, in questo delicato momento di transizione.

Sono emerse diverse possibili soluzioni tecniche: la Direttrice si è impegnata a vagliarne la fattibilità insieme al Dirigente della U.O.C. di Nefrologia e Dialisi, il Dr. Fulvio Marrocco, e all’Ingegner Alessandro Napoli, Direttore della U.O.C. Tecnica.

“A seguito delle notizie circolate in questi giorni – ha spiegato il Direttore Generale della ASL Roma 4, la Dr.ssa Cristina Matrangaho ritenuto opportuno organizzare questo incontro per manifestare l’apertura dell’Azienda a trovare una soluzione che incontri le necessità dei pazienti e che permetta di effettuare quei lavori, ormai necessari, per riqualificare il Reparto e migliorare comfort e qualità del trattamento. Da parte nostra c’è il massimo impegno a garantire la prestazione arrecando ai pazienti il minor disagio possibile. La partecipazione dei Sindaci del Distretto 3, delle Associazioni di pazienti, dei pazienti stessi e delle loro famiglie, insieme alla Direzione Aziendale, testimonia la capacità di questo Territorio di farsi realmente “comunità”, matura e capace di assumere la responsabilità di trovare insieme la soluzione migliore”

Le famiglie, i pazienti e i rappresentanti dell’ANED, Dott. Paolo Carletti, e dell’Associazione Malati di Reni, Roberto Costanzi, hanno accolto con favore l’apertura manifestata dal Direttore Generale della Asl Roma 4 e si sono detti fiduciosi sulla possibilità di arrivare a una soluzione che garantisca la prestazione sanitaria, nel rispetto dei bisogni dell’utenza del Territorio.

“Siamo fiduciosi – ha detto Roberto Costanzi dell’Associazione Malati di Renie continueranno a seguire l’evolversi del progetto fino alla realizzazione”.

“Abbiamo partecipato con entusiasmo all’incontro, promosso dalla ASL Roma 4 – ha aggiunto il Segretario Regionale ANED Lazio, Dott. Paolo Carlettial fine di trovare una soluzione all’ipotizzato trasferimento, presso altre strutture sanitarie, dei pazienti in trattamento dialitico presso l’Ospedale di Bracciano. È assolutamente da evitare che persone già gravemente debilitate, fisicamente e psicologicamente, a causa della terapia dialitica, siano costrette, per sottoporsi alla dialisi, a dover fare decine e decine di chilometri e oltre 1 ora di viaggio in auto per poter raggiungere Ladispoli o Civitavecchia. Voglio quindi ringraziare pubblicamente la Dr.ssa Cristina Matranga per aver assunto l’impegno di trovare ogni possibile soluzione idonea a scongiurare tale trasferimento. Un sentito ringraziamento anche al Dirigente della U.O.C. di Nefrologia e Dialisi, Dr. Fulvio Marrocco, che ha mostrato in tutti questi anni una grande competenza nella cura dei nostri associati e di tutti i pazienti”.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

ANED

Associazione Nazionale Emodializzati
Dialisi e Trapianto Onlus
Via Hoepli 3,
20121 Milano MI

tel: 02.8057927 fax: 02.864439
email: segreteria@aned-onlus.it

C.F. 80101170159