Nelle ultime settimane, con il protarsi dell’emergenza coronavirus in Lombardia ed il conseguente aggravamento della situazione nella regione, il Comitato Regionale ANED Lombardia ha proseguito l’intensa attività, comune a tutta l’Associazione, di sollecitare le autorità regionali e le istituzioni sanitarie all’adozione di misure e disposizioni a tutela e protezione dei pazienti trapiantati e dializzati, per consentire lo svolgimento in sicurezza del trattamento dialitico e del relativo trasporto al Centro.

Il Segretario Regionale, Vincenzo Irace, congiuntamente al Presidente ANED Giuseppe Vanacore, in costante contatto con i referenti sanitari per la Lombardia, hanno inviato comunicazioni ufficiali alla Direzione dell’Unità regionale di crisi COVID19 per chiedere che vengano redatte, e condivise, a carattere regionale, adeguate procedure al fine di attivare misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVI D 19 relativamente a pazienti nefropatici, dializzati e trapiantati.

“Pensiamo che la sicurezza sanitaria sia un diritto da garantire tutti e sentiamo come nostro dovere rassicurare i nostri soci e tutti i pazienti in generale, rincuorare i loro familiari e sostenere tutto il personale sanitario, non ultimi i cittadini” – ha scritto in una lettera il Segretario Irace a tutti i soci della Lombardia

Le azioni intraprese

Il Comitato ANED Lombardia ha segnalato:

  • la necessità di un intervento urgente affinché sia data la possibilità al nefrologo curante di valutare tutti i casi delle persone dializzate con sintomi di insufficienza respiratoria e stati febbrili, autorizzandolo a disporre o richiedere l’effettuazione del tampone.
  • l’utilità ricoprire preventivamente con teli monouso tutte le aree all’interno dell’automezzo per che entrano in contatto con i pazienti già contagiati, per poi essere più facilmente sanificati, dopo ogni viaggio A/R al/dal Centro Dialisi, con alcool o ipoclorito
  • la disponibilità di gel disinfettante e guanti sui pulmini e all’interno dei  centri dialisi
  • la necessità di uso obbligatorio delle mascherine nei Centri di dialisi
  •  il bisogno di divieto di sosta nelle sale d’attesa e, ove e qualora fosse impossibile, il mantenimento rigoroso della misura di distanza di almeno di un metro tra paziente e paziente.

“Riteniamo quanto mai importante, in questa fase, rassicurare sui corretti comportamenti da attivare soggettivamente e collettivamente, per contenere il propagare del coronavirus  – ha sottolineato il Segretario Regionale – consapevoli che la buona riuscita di tutto l’impegno profuso dipenderà anche dal corretto comportamento che terranno tutti i soggetti coinvolti”. 

Leggi la lettera inviata ai soci dal Segretario Regionale Comitato ANED Lombardia

Leggi la lettera sul tema dei tamponi per Covid 19 Lettera Aned tamponi covid 19 dializzati

Leggi la lettera sul tema del trasporto in dialisi Lettera trasporto dialisi Covid 19 _ comitato ANED Lombardia

 

 

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

ANED

Associazione Nazionale Emodializzati
Dialisi e Trapianto Onlus
Via Hoepli 3,
20121 Milano MI

tel: 02.8057927 fax: 02.864439
email: segreteria@aned-onlus.it

C.F. 80101170159