Un convegno a Roma per celebrare e discutere la Convenzione di Oviedo

Il 18 dicembre si terrà a Roma, presso la Sala dei Gruppi Parlamentari della Camera dei Deputati, un convegno per celebrare il ventennale della “Convenzione sui diritti dell’uomo e la biomedicina” – la cosiddetta “Convenzione di Oviedo” – il primo trattato internazionale in tema di bioetica, firmato il 4 aprile 1997 nella città spagnola.

Il convegno – organizzato dall’ Unità di Bioetica dell’Istituto Superiore di Sanità con il Centro Nazionale Trapianti ed il Centro Nazionale Sangue, patrocinato dal Ministero della Salute – avrà come tema centrale l’articolo 21 della Convenzione, che sancisce che “il corpo umano e le sue parti non debbono essere, in quanto tali, fonte di profitto”.

Al convegno parteciperanno le più alte figure istituzionali e i più importanti specialisti del settore, fra i quali il Ministro della Salute Lorenzin, il Direttore CNT Dott. Nanni Costa, il Presidente ISS Dott. Ricciardi, per discutere complessivamente in differenti sessioni di lavoro – “Dono e profili di governance” e “I profili giuridici ed etici della donazione” – i diversi aspetti, l’incidenza e le implicazioni della Convenzione; il Direttore dell’Unità di Bioetica dell’ISS Dott. Petrini illustrerà specificatamente i risvolti dell’articolo 21 e l’On. Binetti relazionerà su “La cultura del dono nel dibattito della XVII legislatura”

Il Presidente ANED Giuseppe Vanacore interverrà ad una tavola rotonda insieme a rappresentanti delle maggiori associazioni impegnate nella promozione della donazione quali AIDO e CIVIS.

qui il programma completo dell’iniziativa

 

 

 

 

 

 

 

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.