Grazie, Franca! Milano, la fondatrice e storica Presidente di Aned commemorata a Palazzo Marino nel decennale della sua scomparsa.

Il decennale della scomparsa di Franca Pellini, l’indimenticabile fondatrice di ANED, è l’occasione per testimoniare il rispetto che ancora suscita sia tra i pazienti sia tra medici, infermieri ed altri operatori sanitari.

A ciò si accompagnano il rimpianto di quanti l’hanno conosciuta per le sue straordinarie doti personali e l’affetto di tutti coloro che hanno davvero compreso il senso di una vita spesa al fianco dei malati nefropatici.

Cosa potrebbe augurarsi Franca Pellini Gabardini per Aned oggi?

Continuare una importante storia sociale, con al centro il paziente come persona,  ed evitare la desertificazione dei diritti di cittadinanza; dobbiamo dunque continuare a batterci per l’esigibilità universale dei diritti conquistati e per ottenere quelli che ancora mancano.

Giuseppe Vanacore, Presidente Aned

Grazie, Franca!

Milano, 11 giugno 2017, Franca Pellini, nel decimo anniversario della sua scomparsa, è al centro dell’iniziativa che avrà luogo a Milano presso la sala Alessi di Palazzo Marino, prestigiosa sede dell’Amministrazione Comunale, per commemorare la fondatrice e storica Presidente di ANED.

Attraverso le testimonianze di medici, pazienti, amici e familiari ripercorreremo le tappe fondamentali di questa straordinaria donna e di ANED.

Ricordando Franca Pellini si risvegliano e prendono forma le immagini, le parole, le lotte di un associazione che ha aiutato e cambiato il modo di vivere di migliaia di malati, affiancando lo sviluppo della Nefrologia e della dialisi nel nostro Paese.

Dal 1972 ad oggi una storia che ha permesso a molti malati di continuare a vivere decorosamente, perché, come sosteneva Franca: “Non basta non essere morti per essere vivi”

Una Borsa di Studio intestata a Franca Pellini 
“Come far sentire sempre viva una persona in dialisi? Quali strumenti? Quale organizzazione? Quali supporti?”

A questi quesiti dovrebbe rispondere un progetto di studio da sottoporre al bando
della Borsa di Studio per ricordare Franca Pellini, che verrà presentata durante l’iniziativa.

Il Comitato è composto da: Patrizia Babini, Giovanni Cancarini, Maria Elisabetta De Ferrari, Emanuele Grimaldi, Carlo Guastoni, Valentina Paris, Marisa Pegoraro, Giuseppe Remuzzi, Antonio Santoro, Mariella Scagliusi e Vito Sparacino.

 

Grazie, Franca!

11 giugno 2017, ore 9.30
Sala Alessi, Palazzo Marino
Piazza della Scala 2, Milano

 

 

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.