Comunicato Aned sul nuovo farmaco per rene policistico

Milano 13 marzo 2017
Aned ha salutato con soddisfazione il riconoscimento nei nuovi LEA del rene policistico come malattia rara.
Ciò perché sarà consentito a questi pazienti un percorso di cura e di tutela socio-sanitaria maggiore e specifico.

Oggi un’altra buona notizia si aggiunge, in riferimento alle dichiarazioni del Direttore Generale dell’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) dott. Mario Melazzini.
Consideriamo positivamente la notizia che, nei prossimi giorni, la Commissione Tecnico Scientifica dell’AIFA ridiscuterà la rimborsabilità del farmaco per il trattamento del rene policistico.

Con lo stesso spirito di tutela di tutti i pazienti – come è costume di ANED da oltre 45 anni – intendiamo dare il nostro contributo affinché ai pazienti con rene policistico siano garantite gratuitamente le cure efficaci disponibili.
Per tali motivi plaudiamo all’impegno, annunciato dal Direttore Generale dell’AIFA, ad incontrare nei prossimi giorni gli esponenti della Società Italiana di Nefrologia (SIN) e siamo sicuri che AIFA non mancherà di coinvolgere anche le associazioni dei pazienti interessati.